Il filo conduttore sarà la “co-innovation”. In mostra le tecnologie più avanzate che insieme costituiscono l’eccellenza dell’innovazione.

Qualche dubbio su come la tecnologia possa influire sul loro futuro, i consumatori sparsi per il mondo lo hanno. Ma, nello stesso tempo, dimostrano di apprezzare tutto ciò che è innovazione. A conferma le previsioni che vedono per il mercato globale dei Technical Consumer Goods un’aspettativa di crescita per il 2019, con il segno + in tutti i comparti.
La crescita è comunque dovuta all’interesse dimostrato verso i prodotti a più alto valore aggiunto per i quali i consumatori mostrano un’alta propensione all’acquisto. Infatti, da una ricerca condotta dal Gruppo Edelman, emerge che il 77% delle persone chiede alle industrie del comparto tech di essere molto più incisive nell’informare ed educare i consumatori sulle possibilità offerte dagli skills delle nuove apparecchiature.

 Christian Göke CEO di Messe Berlin

In questo contesto si conferma piattaforma privilegiata la manifestazione internazionale IFA Berlin 2019 (Berlino, 6-11 settembre 2019) che si svolgerà all’insegna della “co-innovation”.
«A IFA sarà possibile respirare l’atmosfera di una profonda simbiosi fra le maggiori industrie del settore: co-innovation significa non solo elettronica. La smart home del domani vede la collaborazione fra aziende della consumer electronics, dell’elettrodomestico, dei comparti della salute, del benessere e di molto altro. E a IFA sarà possibile vedere tutto questo», ha affermato Christian Göke CEO di Messe Berlin in occasione della IFA Global Press Conference quest’anno ospitata in Andalusia.

«Le industrie della Consumer Electronics e dell’Home Appliances sono concentrate nello sviluppo della connettività che insieme alla tecnologia del controllo vocale e dell’intelligenza artificiale permettono di sviluppare apparecchiature con nuove funzionalità per rinnovati utilizzi», ha sottolineato Hans-Joachim Kamp, Chairman della GFU tedesca, organizzatore di IFA.

L’edizione 2019 della manifestazione sarà inaugurata con un opening keynote di Richard Yu, CEO Consumer Business Group di Huawei che illustrerà la visione del Gruppo sul futuro della connettività e le proprie strategie in AI, 5G, IoT, applicate ai nuovi smart devices. Seguirà il keynote del Presidente di Qualcomm, Christiano Amon, che introdurrà la nuova generazione di mobile technology.
Global Innovation Partner di IFA 2019 sarà il Giappone, la nazione che ospiterà il prossimo G20 e che crede nello sviluppo della “Society 5.0” frutto della quarta rivoluzione industriale in atto.

La IFA Global Press Conference è stata anche occasione per dare una sbirciata a quelle che saranno alcune delle novità di prodotto protagoniste della prossima Fiera. Anteprima da Philips che presenta nuovi prodotti Personal Health; dal brand cinese TCL che propone i nuovi TV mini-Led e che punta alla terza posizione in Europa entro il 2020; da Haier che, dopo l’acquisizione di Candy Hoover Group, lavorerà seguendo una strategia multi brand che caratterizzerà elettrodomestici di nuova generazione; da Metz che rilancia il marchio in Europa; da Safera specializzato in sistemi a sensori intelligenti per la cucina; e da Hisense che ha annunciato, fra le tante novità, il lancio a settembre dei nuovi U9 ULED della serie Premium TV ad altissima risoluzione.

IFA Berlin 2019 sarà indubbiamente un appuntamento da non perdere. I più importanti trend dell’innovazione saranno presentati attraverso un vero e proprio network dedicato alla tecnologia.