Epson, presente nel mercato della stampa per etichette con una vasta gamma di soluzioni, è partner del progetto Fico Docet. Promosso dalla fondazione Fico, attiva nella promozione dell’educazione alimentare e i saperi del cibo, il progetto vede come partner, oltre a Epson, il laboratorio di ricerca del Dipartimento di Design del Politecnico di Milano CILAB PoliMi, la startup Asspinext e l’azienda produttrice di materiale autoadesivo Arconvert.

Fico Docet è un’iniziativa di formazione dedicata a tutti i protagonisti della filiera dell’agroalimentare: produttori vitivinicoli e di olio, consorzi, distributori, professionisti, tipografie, etichettifici, grafici, designers, studenti, futuri professionisti e media di settore.
Include 10 webinar sulle competenze indispensabili all’evoluzione della filiera del wine & food tenuti da docenti ed esperti di settore e il concorso Doing, dedicato alla progettazione di etichette innovative per il settore agroalimentare italiano.

«Abbiamo deciso di supportare questo progetto per condividere la nostra esperienza e la nostra conoscenza nel campo dell’etichettatura con aziende e professionisti dell’agroalimentare italiano», commenta Camillo Radaelli, Sales Manager Business System di Epson Italia. «Le nostre soluzioni per la stampa di etichette permettono di raggiungere la qualità e la personalizzazione necessaria alla valorizzazione dei prodotti e  di essere allineati alle  diverse e nuove disposizioni di legge».

In particolare, nell’ambito del programma di formazione sulle dieci competenze indispensabili per l’evoluzione della filiera del wine & food, Epson terrà uno dei 10 webinar affrontando il tema della stampa di etichette illustrando le innumerevoli possibilità di personalizzazione e, nell’ambito del concorso Doing, si occuperà della stampa di etichette mostrando in concreto le varie tipologie di stampa e supporti, dalla qualità e preziosità delle etichette per il vino e la cosmesi alla precisione e resistenza delle etichette per l’olio.